Menu Chiudi

Come costruire un e-commerce di successo

Come costruire un e-commerce di successo

Il settore del commercio elettronico sta attraversando una fase di crescita esplosiva: il numero di transazioni online hanno subito un incremento incredibile rispetto all’anno scorso e le previsioni per il futuro mirano sempre verso l’alto. Al giorno d’oggi è infatti possibile ordinare praticamente di tutto online ed esistono e-commerce di ogni tipo, dai più generici a quelli specializzati in particolari settori merceologici.

È bene sottolineare che una punto focale importante di questi store in rete è quello legato all’affidabilità. Ogni giorno nascono nuovi e-commerce, ognuno con diversi standard di sicurezza, ma gli e-commerce più grandi e noti sulla scena hanno sviluppato col tempo una solida esperienza anche nella gestione dei pagamenti e della privacy dei loro utenti.

Preferire i portali più grandi per i propri acquisti online è una mossa smart, così come è una strategia intelligente quella di orientare il proprio sguardo a questi stessi colossi quando si ha intenzione di avviare il proprio e-commerce: prendere ispirazione da ciò che funziona è sempre vantaggioso.

Come scoprire però quali sono oggi gli e-commerce più performanti e dal grande trust? È piuttosto semplice: tramite una rapida ricerca online è possibile reperire diverse informazioni su quelli che sono i migliori ecommerce del 2020, ai quali potersi affidare senza ansia e senza rischi e dai quali trarre utili spunti per il proprio percorso imprenditoriale.

L’e-commerce come opportunità di business

Se si guarda ai numeri, è facile comprendere il motivo per cui sono molti ad approcciare l’e-commerce non solo come consumatori, ma come imprenditori. È infatti un modello di business che funziona, di certo non semplice da realizzare, ma che si può apprendere col tempo anche grazie a numerosi corsi online sul tema.

Se non si vuole fare tutto in autonomia, una valida alternativa è collaborare con dei professionisti specializzati come marketers, sviluppatori e grafici che possono sicuramente far fare al proprio store un salto di qualità notevole e portarlo ad emergere tra la moltitudine di piccoli e-commerce presenti sul mercato.

È infatti fondamentale distinguersi dalla massa e proporre uno store con elementi distintivi, prodotti vincenti ed un ottimo piano di comunicazione.

Come aprire un e-commerce

Se un tempo aprire un e-commerce era un’attività tutt’altro che semplice che richiedeva ingenti somme di denaro per sviluppare un’adeguata piattaforma, al giorno d’oggi è possibile avviare il proprio store in pochi e semplici passaggi, grazie alle nuove tecnologie ed alle piattaforme che il mercato mette a disposizione.

Esistono alcune soluzioni open-source come WordPress e diversi plug in come WooCommerce, ma anche intere piattaforme ottimizzate per la vendita online come Shopify.

Quest’ultima ad esempio, offre un vero e proprio CMS pensato ad hoc per la vendita in rete con temi, tools e tutto il necessario per gestire uno store vincente. Esistono opzioni specifiche per la gestione dei pagamenti come per la creazione delle schede prodotto: tutto ciò che serve insomma per vendere online in maniera efficace uno o più prodotti.

Il ruolo fondamentale della comunicazione

Per creare un e-commerce dalle elevate prestazioni, uno degli aspetti fondamentali, oltre alla parte tecnica, è sicuramente la strategia di comunicazione e la pubblicità che si mette in atto per la vendita.

Non basta infatti aprire uno store e caricarvi dei prodotti per ottenere i primi profitti. Al contrario, è necessario investire molto tempo nello sviluppo di un adeguato piano di comunicazione affinché si realizzino le prime conversioni.

Se è vero infatti che il traffico organico aiuta ad aumentare il margine di profitto, il paid advertising è assolutamente fondamentale, soprattutto in uno stadio iniziale del progetto. Le alternative sono molte: esiste la possibilità di fare pubblicità sui motori di ricerca come Google oppure sfruttare le varie piattaforme social, con l’aiuto magari di alcuni influencer che trattano tematiche inerenti ai prodotti che si vogliono vendere sul mercato.

Le vendite online rappresentano quindi un’interessante opportunità di business, ma come per tutte le attività imprenditoriali sono però necessarie una preventiva pianificazione ed uno studio approfondito di quelle che sono le competenze per realizzare uno store di successo.

Non è infatti così semplice raggiungere le prime vendite: è un percorso che implica impegno e diversi tentativi, oltre che svariati test che sviluppino la capacità di comprendere a priori cosa può funzionare e cosa no. Esperienza e perseveranza sono decisamente gli ingredienti perfetti per realizzare un e-commerce vincente

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.